In forma dopo il parto

Il periodo della gravidanza, i cambiamenti fisiologici ed ormonali cui il corpo della donna è stato sottoposto nella lunga fase di gestazione e che continuano nel post parto richiedono particolari cautele nell’affrontare un programma di attività fisica di recupero. Inoltre, qualora la donna stesse allattando, per non interferire con questa delicata ed importantissima fase post natale si possono eseguire esercizi dolci per tonificare il pavimento pelvico.

Premesso che la donna che ha avuto il parto spontaneo ha la possibilità di riprendersi in breve tempo rispetto a chi ha eseguito il taglio cesareo. Questo perché vanno considerati i tempi di guarigione della cicatrice e valutata l’eventuale diastasi dei muscoli retti addominali.

In alcune donne, la muscolatura addominale durante la gravidanza subisce un certo rammollimento sia per azione del peso del bambino che per effetto  degli ormoni gravidici, questa condizione comporta l’allontanamento dei muscoli retti dalla linea mediana del corpo. La diastasi riduce l’azione stabilizzante e di equilibrio dei  muscoli addominali sul tronco con risentimento sia sul il bacino che alla schiena. Per tale problema  è preferibile attendere un po’ di tempo prima di fare i classici esercizi per gli addominali. In genere tale problema regredisce spontaneamente nell’arco di tre mesi.

Ad ogni buon conto una corretta attività fisica durante la gravidanza  non solo è in grado di rendere l’evento meno traumatico, ma migliora notevolmente anche le capacità di recupero post-parto. A tale proposito, infatti gli esercizi che riguardano  la consapevolezza della muscolatura del pavimento pelvico sono di grande aiuto per la rieducazione nel post partum.
Dopo il parto si consiglia di attendere sia per potersi organizzare che per riprendersi dallo stress del parto, in media dopo tre settimane si  può cominciare l’attività sportiva classica.

La cosa assolutamente da NON fare è lanciarsi immediatamente dopo la gravidanza in  programmi di intenso allenamento, magari associati a diete più o meno drastiche. Bisogna dare il tempo all’organismo che possa riadattarsi alla nuova condizione in maniera serena e tranquilla.
Dopo il parto è vantaggioso  lavorare sul tono del pavimento pelvico, infatti sono di notevole aiuto gli esercizi di kegel  che si possono fare tranquillamente insieme al proprio bambino.
Prima di fare gli esercizi di Kegel, è importante trovare quei muscoli che costituiscono il cosiddetto pavimento pelvico. Il modo più semplice  per individuarli è provare a fermare il flusso delle urine, per avere una migliore percezione di dove si trovano quei muscoli. Una volta individuati i muscoli pelvici  bisogna esercitare una contrattura durante la fase di espirazione. E’ molto importante esercitarsi spesso durante l’arco della giornata, in modo che il tono muscolare possa riprendersi velocemente.

A tale proposito i corsi di canto post natale presentano l’obiettivo di ripresa della mamma e di relazione del bambino attraverso la voce.

 Per iscrizioni e/o informazioni

Cell.: 388 1406417 – 335 7124676